Progetti e collaborazioni

Serena Borsetto

Dr.ssa Serena Borsetto. Progetti e collaborazioni.

Nel corso degli anni ho sviluppato progetti e collaborazioni con privati, enti e aziende nei settori della psicologia clinica, della ricerca, della psicologia giuridica e della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Scopri le mie collaborazioni.

FORMAZIONE ECM SVOLTA PER
  • CEREF – Centro ricerca e formazione di PADOVA
  • PROMIMPRESA –  SAN CATALDO (CL)
  • ASSFER SAS  – Associazione Formazione e Ricerca – PADOVA
  • PLANNING CONGRESSI SRL – BOLOGNA
  • IRMET – Centro Diagnostico per Immagini  – TORINO
  • INIZIATIVA MEDICA – MONSELICE – PADOVA

Principali aree e contenuti trattati:

  • Gestione del paziente anziano e della patologia cronica;
  • Counselling e relazione di aiuto nei contesti socio-sanitari;
  • Approcci e strategie per gestire l’utenza difficile;
  • Problem solving e gestione dei conflitti, in ambito socio-sanitario;
  • Valutazioni multidimensionali nelle situazioni di comorbidità;
  • Stresse burn-out nei contesti socio-sanitari, interventi e prevenzione;
  • Umanizzazione del mondo della salute;
  • Altre aree/ambiti affini e/o correlati

 

TRIBUNALE DI PADOVA
  • Consulenze tecniche e peritali.
  • Valutazioni psicodiagnostiche mediante somministrazione di batterie testistiche (utilizzo di tutti i principali reattivi psicodiagnostici, sia cognitivi che di personalità.)
  • Valutazione della capacità e attendibilità testimoniale.
  • Attività di CTP e CTU (ambito civile e penale)
  • Stesura di relazioni tecniche-peritali

TRIBUNALE ECCLESIASTICO C/O REGIONE ECCLESIASTICA DEL VENETO (Venezia)

Attività svolta

  • Valutazioni psicodiagnostiche.
  • Refertazione test psicodiagnostici.
  • Stesura di relazioni tecniche in procedimenti in carico al tribunale.
C.F.P. Centro di Formazione Professionale di Trissino (Vi)  in collaborazione con Distretto scolastico Alto Vicentino-Valle dell’Agno

Attività svolta

  • Interventi di Orientamento scolastico e colloqui individuali con gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado
  • Somministrazione di test psicoattitudinali e utilizzo di altri strumenti psicodiagnostici e di orientamento.
  • Cicli di inncontri psico-educazionali e informativi svolti sul tema con corpo docente e genitori.

 

PROVINCIA DI PADOVA SETTORE LAVORO E FORMAZIONE/Politiche attive.

Attività svolta

  • Interventi formativi per dirigenti dei centri per l’impiego (CPI) della provincia di Padova e personale interno nell’ambito di progetti FSE (asse II occupabilità).
  • Progetto QUASAR (Qualificazione dei Servizi e Azioni di Riorganizzazione).
  • Progetto FRIDOM (Formazione e riqualificazione Donne, Over 45 e Migranti).
  • Aree e ambiti di docenza: Tutorship all’inserimento lavorativo, teorie e tecniche del colloquio e dell’intervista, bilanci di competenze, interventi di orientamento e riorientamento al lavoro, IDO (incontro domanda-offerta), attività di Matching (incontro tra soggetti in cerca di occupazione e aziende del territorio) motivazione al lavoro e al ricollocamento professionale, attività di case management e gestione delll’utenza difficile, time management, comunicazione efficace e altre tematiche affini.
EFA FEDERCLAAI –FEDERTERZIARIO provincia di Padova. Progetto “DOTI LAVORO” della Regione Veneto per la riqualificazione e il reinserimento professionale dei lavoratori.

Attività svolta

  • Primi colloqui, analisi delle esperienze delle competenze e delle risorse.
  • Stipula dei Patti di Servizio e Piani di Azione Individuale.
  • Bilanci di competenze.
  • Azioni e interventi di riqualificazione professionale.
  • Consulenze mirate alla valutazione della Motivazione al lavoro, sviluppo dell’autostima e delle competenze trasversali.
  • Svolgimento di colloqui di orientamento individuali e di gruppo.

 

Docente per corsi FORMATEMP promossi da Regione Veneto- Fondo sociale Europeo (FSE)

Attività svolta

  • Formazione Frontale e utilizzo di metodologie didattiche attive, simulazione e discussione di casi, attività di role playing, lezioni d’aula con ausilio di strumentazione multimediale.
  • Attività didattica svolta nelle aree della Comunicazione.
  • Problem Solving.
  • Gestione dei conflitti.
  • Customer Satisfaction.
  • Tecniche di mediazione e negoziazione.
  • Accoglienza e gestione dell’utenza/clientela.

 

Attività di docenza per AIV FORMAZIONE SCARL (Verona)

Attività svolta

Docenze per l’area psicologico-sociale in seno al “Corso per la Formazione di Personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo in luoghi aperti al pubblico e pubblici esercizi” (ex Buttafuori legge n.94/2009)
Principali Interventi formativi:

  • Gruppo di lavoro e lavoro di Gruppo; Gestione dell’Urgenza e dell’Emergenza.
  • Comunicazione verbale e non verbale; Gestione della Leadership
  • Assertività, comportamento assertivo e tecniche di ascolto attivo.
  • Fenomeni sociali e pericolosità sociale, casi particolari: tossicodipendenza, stalking, bullismo e altre tematiche correlate sulla base di specifiche esigenze formative
Attività di docenza svolta per ADECCO TRAINING progetto 4049/1/1/787/2015 FORMAZIONE PER UNA MIGLIORE OCCUPABILITA’ DEI LAVORATORI ISC Tipologia corso: IFCO Asse I c/o Centro Formazione Prisma Marghera (Venezia)
Responsabile del progetto di sostegno Psicologico per AIPA (Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati) sezione di Padova c/o C.S.S. Ai Colli (Pd)

 

Attività svolta

Dal 2006 referente scientifico del Progetto di Sosteno Psicologico per i pazienti in TAO (Terapia Anticoagulante Orale) e per il progetto TAO-Giovani rivolto a bambini e adolescenti in terapia anticoagulante orale. Il servizio prevede Colloqui di consulenza individuale, colloqui di coppia e/o col nucleo familiare, e la conduzione gruppi psico-educazionali a cadenza mensile;
Sulla base delle specifiche situazioni, delle richieste, delle caratteristiche di personalità e dei bisogni del paziente si individuano la/le modalità più indicate. L’attività è finalizzata alla promozione del benessere psicologico durante tutte le fasi relative alla TAO, ovvero dal momento della prima diagnosi alle successive fasi terapeutiche – in caso di eventuali interventi chirurgici e negli stadi post operatori – per proseguire poi durante tutto l’arco temporale di somministrazione e mantenimento della TAO.
Oltre alla promozione del benessere psicologico, e all’ “accettazione” della patologia, l’intervento psicologico è tarato sull’ Orientamento e motivazione alla cura e per costituire e mantenere una valida Aderenza Terapeutica, ovvero un “coinvolgimento attivo e collaborativo del paziente relativamente alla pianificazione e attuazione del trattamento, a partire da un consenso basato sull’accordo e la condivisione”.

 

Attività di Ricerca

Attività svolta

Referente scientifico per AIPA Padova del progetto:

“Ansia e frequenza della richiesta di controlli medici in pazienti affetti da Fibrillazione atriale e in terapia anticoagulante”
Lo studio prevede di valutare un campione di pazienti affetti da fibrillazione atriale in rapporto alla dimensione ansioso-depressiva e alla preoccupazione in generale per il proprio corpo (aspetti ipocondriaci e dismorfofobici).

OBIETTIVI DELLA RICERCA

  • Individuazione dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di psicopatologia (disturbi dell’umore nello spettro ansioso-depressivo) associati alla presenza di Fibrillazione Atriale
  • Individuazione dei principali fattori stressogeni associati alle condizioni sopra indicate (per es. range INR, oscillazioni fuori range, frequenza dei prelievi, condizioni mediche generali, decorso clinico della patologia, altri fattori correlati…)
  • Definizione di linee guida per la prevenzione/riduzione di esiti di sofferenza psichica: interventi psicoeducazionali e riabilitativi in senso psicologico, utilità, modalità;
  • Definizione di interventi di promozione e attivazione di adeguate risorse psicologiche e di gestione dello stress.
  • Analisi dei fattori stressogeni e fattori di vulnerabilità psicologica inoculati dal paziente relativamente e ricadute sul paziente stesso. (Interazioni-correlazioni – comorbidità – sovrapposizione/errata interpretazione di sintomi – difficoltà diagnostiche)
  • Definizione di dati statistici scientificamente affidabili e attendibili rispetto ai quali potrà essere possibile in futuro ampliare, approfondire e sviluppare ulteriori filoni di ricerca e analisi nell’ottica di una promozione del benessere e di una prevenzione sempre più mirata del disagio psicologico del paziente con FA e del suo nucleo familiare

 

Altre collaborazioni in ambito formativo (sanitario e d’impresa) e di Consulenza aziendale, svolte con/per

NORDEST FORMAZIONE E CONSULENZA  – Padova
CENTRO IRMET Diagnostica per immagini (Torino)
INIZIATIVA MEDICA – Monselice (Pd)
APPE Associazione Pubblici esercizi – Padova
SPENO INTERNATINAL SA – Zurigo (CH)
MECNAFER – Industria meccanica, navaale e ferroviaria – Marghera (VE)
UMANIVERSITAS – Management & Leadership Academy